Un percorso di orientamento: a cosa ti è servito?


Abbiamo svolto un percorso di orientamento di 30 ore con alcune classi del liceo classico di Ascoli Piceno e, al termine del percorso, gli abbiamo chiesto "perchè ti è stato utile? A cosa ti è servito?"

 

Ecco le loro risposte:

 

-       Magari a chiarire le idee

-       A prendere decisioni sul futuro e a non aver paura di sbagliare

-       A capire più me stessa

-       ad aprirmi

-       a conoscermi meglio

-       nella scelta anche di piccole cose

-       Per acquisire maggiore consapevolezza e sicurezza

-       A scoprire me stessa

-       A capire che la strada che volevo fare alla fine era quella anche più adatta a me in base a ciò che è emerso

-       A conoscere me e gli altri

-       Per capire meglio me stessa e cosa vorrei fare

-       mi ha dato un grande spunto di riflessione

-       si, soprattutto mi è servito a chiarire qualcosa che prima era in dubbio

-       a capire che devo conoscermi meglio

-       Ho trovato utile il fatto di pensare e mi è servito a di più a capire le mie capacità ma anche cosa mi piace o no

-       Per entrare dentro me stesso

-       Azione introspettiva e momento per esprimersi

-       è stato molto utile per orientarmi in una scelta lavorativa futura e mi è servito appunto per capire cosa fare

-       A riflettere su me stesso

-       ad essere più consapevole

-       Mi è servito ad aprirmi e a non sottovalutarmi

-       mi è servito per conoscermi meglio e mettere in luce tratti della mia personalità che non sapevo di avere

-       A capire delle qualità che pensavo di non avere

-       mi è servito per conoscermi meglio e mettere in luce tratti della mia personalità che non sapevo di avere

-       Mi è servito per capire cosa voglio

-       Nel riflettere di più su me stessa

-       cercare di capirmi

-       a capire quanto sono confusa

-       Nel mondo in cui procede ad una lenta ma effettiva analisi interiore. Per capirmi meglio e magari anche farmi sorgere dubbi che non avevo ma anche per chiarirli

-       Ho capito alcune mie passioni che mi piacerebbe perseguire

-       mi è stato utile per capire meglio cosa voglio davvero

-       È stato utile perché ho riflettuto molto su me stessa andando a capire quali sono i miei punti di forza che magari io non sapevo di avere

-       per assumere maggiore consapevolezza di quelle che sono le mie caratteristiche

-       Mi è servito a capire che valgo tanto è che non lo devo mai dimenticare

-       Ad individuare i miei punti di forza

-       capire meglio ciò che voglio e come mi devo comportare di fronte a diverse situazioni

-       A escludere alcuni obiettivi

-       a socializzare

-       Mi è servito prevalentemente a capire cosa vorrò fare nella vita e per conoscere la mia personalità in modo da essere più sicuro di me stesso.

-       Ho trovato utile soprattutto le parti in cui si è parlato delle esperienze personali, delle proprie conoscenze e competenze, delle abilità e dei lavori che una persona vorrebbe intraprendere in futuro (quindi in pratica un po' tutto :).

-       A capire che alcune cose apparentemente impossibili possono essere più vicine di quanto sembra.

-       L'ho trovato utile nell'apprendere i miei talenti e poi mi è servito a focalizzare meglio le mie passioni che mi saranno utili nei lavori che mi piacerebbe fare

 

Potrebbero interessarti ...