PDF | Stampa | E-mail

Qui mi sento Bene


           Qui? È evidente che non si tratta soltanto della dimensione spaziale perché il sentirsi Bene implica una congerie fittissima di elementi fisici, reali e persino immaginari, cognitivi ed emozionali e in definitiva può indicare un luogo dell’animo, proprio come il qui e ora, ben noto nell’ambito del counseling e non solo che indica uno stato di naturale bene-essere, uno stato di grazia come alcuni lo definiscono, certamente raggiungibile da chi conosce e persegue l’arte di vivere con consapevolezza ogni istante dell’esistenza. Per questo il qui e ora dilata ogni nostra esperienza, affinando la nostra percezione di noi e del contesto, di noi e dell’altro la rende  più intensa inducendoci un’attenzione tutta nuova tesa a cercare e scoprire sensazioni nuove, nostre intime risorse mai messe in gioco persino sapori mai immaginati, rende più efficaci le nostre capacità, aumenta la nostra concentrazione su ciò che risponde a criteri di essenzialità. Nella dimestichezza abituale con il qui e ora impariamo a vivere.

Leggi tutto...

   

PDF | Stampa | E-mail

Essere è progetto: orientati al futuro


essere vietnamese 4646220 640

Filosofia e Orientamento
Pensiero del giorno a cura di Cristian Flaiani


Oggi ci orientiamo con Martin Heidegger un vero e proprio big della storia del pensiero che ci porta contenuti utilissimi da applicare nel mondo dell’orientamento. Il nostro filosofo, nell’opera “Essere e Tempo” sostiene che l’essere dell’uomo non è mai qualcosa che è dato a noi stessi ed agli altri come un’essenza definita e definitiva! Anzi, al contrario, l’essere dell’uomo è sempre una possibilità da attuare e di conseguenza l’uomo può sempre ed in ogni momento scegliersi, conquistarsi o perdersi.

Leggi tutto...