La Trappola per il Topo


A trappola topo

Un topo, guardò attraverso la fessura nel muro e vide il contadino sua moglie aprire un pacco che conteneva una trappola per topi.

A questa visione il topino fu devastato dalla paura e corse nell'aia per dare l'allarme in cerca di aiuto.

 "C'è una trappola per topi in casa! C'è una trappola per topi in casa! " gridò impaurito al pollo.

Il pollo scocciato e indifferente, alzò la testa e disse: "Signor Topo, posso dirvi questo è un grave problema per voi, ma non ha alcuna importanza per me. Io non posso essere disturbato da esso ".

Il topo si voltò verso il maiale e gli disse: "C'è una trappola per topi in casa! C'è una trappola per topi in casa! "

Il maiale lo guardò, e gli disse :" Sono molto molto dispiaciuto, Signor Topo, ma non c'è nulla che io possa fare,se non pregare.

Siate certi che sarete nelle mie preghiere. "

Il topo si voltò verso la mucca e disse: "C'è una trappola per topi in casa! C'è una trappola per topi in casa! "

La mucca gli disse ," Sig. Topo mi dispiace per te, ma non è un mio problema "

Così, il topo tornò nella casa, a testa bassa e sconsolato, per affrontare da solo la trappola del contadino.

Quella stessa notte si udì un rumore in tutta la casa, era il suono della trappola per topi scattata e che aveva catturato la sua preda.

La moglie del contadino si precipitò a vedere cosa avesse catturato.  

Ma nel buio, non vide che era un serpente velenoso bloccato per la coda dalla trappola. 

Il serpente morse la moglie del contadino, che accortosi dell'accaduto chiamò subito il dottore del paese.

Il medico vide che la donna stava molto male ed aveva la febbre e disse al contadino che per trattare la febbre avrebbe dovuto darle da mangiare una zuppa di pollo fresco.

Il contadino preso la sua ascia andò nell'aia e uccise il pollo che era l'ingrediente principale della zuppa.

Ma la malattia della moglie continuò, così amici e vicini vennero a trovarla e stare con lei tutto il giorno.

Per dar loro da mangiare, il contadino uccise e cucinò anche  il maiale. 

La moglie del contadino però si aggravò ulteriormente e mori. 

Tante persone arrivarono per il suo funerale, il contadino allora uccise la mucca per fornire abbastanza carne a  tutti loro.

Il Topo intanto osservava tutto dalla sua crepa nel muro con grande grande tristezza. 

Questa storia vi insegna che la prossima volta che sentite qualcuno che si trova ad affrontare un problema e pensate che non vi riguarda, ricordatevi che quando uno di noi è minacciato, siamo tutti a rischio.

Siamo tutti coinvolti in questo viaggio chiamato vita.

Dobbiamo tenerci d'occhio l'un l'altro e fare uno sforzo in più per incoraggiare l'altro. 

Ognuno di noi è un filo vitale nella involucro di vita di un'altra persona.  

Per ulteriori informazioni, clicca sulla mia foto in alto a destra di questo articolo e vai nella sezione Curriculum,Contatti e Annunci

A presto Dr. Alloggio A. A.  

Potrebbero interessarti ...