SPORTELLO DI COUNSELING ACCOGLIENZA E SOSTEGNO AGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

A.I.C.I.     ANCONA

 

PROPONE

           

LO SPORTELLO DI COUNSELING ACCOGLIENZA E SOSTEGNO AGLI STUDENTI UNIVERSITARI

 

 ALL’UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE

           

Giancarla Mandozzi, Docente – Counselor – Referente A.I.C.I. sede di Ancona

 

 

          Lo Sportello di ascolto, offrendo  una  relazione  professionale  di  aiuto, si propone, sollecitandolo ad attingere alle proprie risorse positive, di Accogliere, Sostenere, condurre ad una maggiore consapevolezza di sé lo studente che  attraversa  un  periodo  di  difficoltà  di  qualsiasi  natura connesso  al  percorso  universitario,  a  problemi  personali,  familiari...   che talvolta non trovano libero sfogo nei colloqui con i referenti universitari.

Il Servizio di Accoglienza e Counseling, attuando modalità di ascolto attivo privo di giudizio, centrato sulla persona (secondo il modello Rogersiano) può contribuire a riallacciare un dialogo con studenti che, in difficoltà sul piano personale, sono bloccati nel percorso di studi e hanno smesso di cercare un confronto con le figure professionali interne di riferimento.

Il colloquio con il counselor può diventare un efficace strumento di prevenzione al radicalizzarsi di situazioni di disagio personale e confusioni sul percorso di studi che possono, successivamente, ostacolare il progetto di vita dello studente o l’ingresso nel mondo del lavoro.

Il  Servizio  gratuito è  rivolto  agli  studenti  in particolare iscritti al Primo anno e al Primo anno della Laurea Specialistica, si propone di risolvere le problematiche che si riferiscono a:

•        studio (difficoltà di attenzione e/o concentrazione, organizzazione dello studio, orientamento tra Corsi e prosecuzione degli studi);

•        gestione emotiva (stati d'ansia, irritabilità, stress, paure riguardanti il futuro);

•        autostima (insicurezza, sfiducia).

Lo sportello di Ascolto intende in particolare

 accogliere  le  problematiche  degli  studenti  fuori  sede, i cui  disagi  individuali all’interno  del  percorso  universitario possono  determinare  lo  stallo negli  studi,  il  ritardo  nel  conseguimento  della  laurea o  l’abbandono  degli  studi.

 

A  queste  ed  altre  possibili  situazioni 

lo  Sportello  di  Ascolto  intende  dare  accoglienza  configurando  una  attività  di  prevenzione  del  disagio 

giovanile evitando  l’incremento  di  studenti  che  rischiano  di  abbandonare  gli  studi.  

 

Il Progetto rivolto, per ora, è stato rivolto al Preside, al Consiglio di amministrazione, al Consiglio degli studenti della Facoltà di Economia dell’Università Politecnica delle Marche.

Potrebbero interessarti ...