Il desiderio e l'impossibilità di raggiungersi

“IL DESIDERIO E L’ IMPOSSIBILITA’ DI RAGGIUNGERSI”

L’esperienza narcisistica nell’ottica della

Piscoterapia della Gestalt

 

           

14/15 gennaio 2012 - GENOVA

Premessa

Uno dei concetti fondanti il modello teorico-clinico della Psicoterapia della Gestalt (PdG) è il “confine di contatto” inteso come il luogo in cui le persone si incontrano nelle loro diversità e decidono il tipo di movimento da intraprendere l’uno verso l’altro (vicinanza, conflitto, separazione, intimità….).

La PdG parla di “stili” di contatto che ognuno mette in atto nel relazionarsi con l’altro.

Pone l’esperienza narcisistica in uno “stile” di contatto prevalentemente “retroflessivo” nel quale vengono sperimentati:

- il dramma della irraggiungibilità reciproca (cfr. Margherita Spagnuolo Lobb – 2011)  

- la difficoltà relazionale di giungere alla pienezza dell’esperienza del “NOI”  

- un mai sopito desiderio di vedere realizzata la propria

intenzionalità di un incontro di intensa vicinanza (cfr. Giuseppe Iaculo – 1996)

 

                              °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Sede Centro Metafora Gestalt – Via Trento, 20/10 – Genova

Orari:

Sabato          15.00/20.00 (monte ore 5)

Domenica     09.30/12.30 - 14.00/18.00 (monte ore sette)

 

Costo  euro 100.00 più euro 20.00 quota associativa annuale

 

Trainer GIUSEPPE IACULO, psicologo, psicoterapeuta della Gestalt; didatta in numerosi quadri formativi; autore del testo “Identità gay. Conversazioni con noti uomini gay ed un saggio introduttivo sul Processo di coming out” e vari articoli nel campo di psicologia sociale e clinica in italiano, russo e inglese.

 

Obiettivi:

- descrivere i fondamenti teorici dell’esperienza narcisistica secondo il modello della PdG

- fornire gli strumenti metodologici di base per progettare e accompagnare un processo terapeutico con lo stile di contatto retroflessivo

- illustrare le fasi attraverso cui terapeuta e paziente si impegnano a co-costruire un “nuovo” confine di contatto

-offrire un momento di incontro, discussione e confronto sul tema

-dedicare uno specifico spazio anche ad eventuali supervisioni di casi clinici

-consentire ai partecipanti il mettersi in gioco con le loro competenze relazionali attraverso esperienze di lavoro terapeutico di gruppo e/o individuale in gruppo

 

Coloro che sono interessati ad usufruire della supervisione possono

Inviare la loro specifica richiesta a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. "> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Inviare tramite bonifico i cui dati saranno segnalati su richiesta l’anticipo di euro 80.00 (non restituibile) entro il 4 novembre 2011 insieme alla scheda di iscrizione.

 

Informazioni / iscrizioni:

tel. 010/364955; fax 010/3107147

e-mal: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

                                       "............. chi ama è umile. Chi ama ha, per così dire,

                                          rinunciato ad una parte del suo narcisismo e tale parte                         

                               può essere rimpiazzata solo dal venire ricambiato in amore”                          

                                                                                         S. Freud

Potrebbero interessarti ...