Ven. Ghesce Tenzin Tenphel

La mente: la sua natura ultima e la sua realtà convenzionale
Per info e iscrizioni centromilano@mindproject.com 3468461065
Nella vita quotidiana veniamo continuamente a contatto con stati di sofferenza della mente, ovvero quei difetti mentali che impediscono la liberazione ed oscurano la natura ultima e primordiale
della mente; natura ultima che ha come caratteristiche la chiarezza e l'onniscienza.
Mentre i difetti mental...i sono eventi occasionali, la natura ultima della mente è presente negli esseri in modo permanente. Nella visione buddhista la sofferenza deriva principalmente dall'ignoranza, dalla confusione insita in noi fra come le cose ci appaiono e come esistono realmente, la loro natura effettiva. Per superare la confusione bisogna comprendere le due realtà: la realtà ultima e la realtà convenzionale, quella apparente, conosciuta appunto per convenzione.
La comprensione della realtà ultima si fonda sulla visione della vacuità di tutti i fenomeni, mentre la comprensione della realtà convenzionale si basa a sua volta sull'interdipendenza dei fenomeni stessi.
Analizzando la mente è possibile differenziare fra vari livelli, dal più grossolano al più sottile: la mente grossolana è quella direttamente collegata agli organi sensoriali, mentre la mente sottile è collegata alla nostra coscienza.
L'analisi raffinata dei livelli di coscienza, degli stati mentali e delle due realtà costituiscono uno strumento per soggiogare i difetti mentali e giungere alla pacificazione definitiva.
Gli insegnamenti saranno intervallati da pratiche meditative.

per iscrizioni centromilano@mindproject.com
Costo 80 euro + 25 euro tessera associativa (105 euro) tramite bonifico bancario a:
Mindfulness Project c/o Banca Etica
Codice Iban IT60 M050 1802 8000 0000 0126 494
 
Centro Mindfulness Project
Cenisio 5
Milan, Italy
 
Dal 18 al 20 novembre
Potrebbero interessarti ...