CORSO TRIENNALE IN COUNSELING AUTOGENO

Il counseling è un'azione che si sviluppa nell'ambito della relazione d'aiuto allo scopo di facilitare nella persona l'acquisizione di competenze e risorse per la soluzione dei problemi, per lo sviluppo dell'autostima e per il miglioramento della qualità della vita.

Il modello del Counseling Autogeno™ ha le sue radici nella Filosofia (Fenomenologia, Esistenzialismo, Filosofia della Mente), nel Training Autogeno e nella Psicologia Umanistica ed Esistenziale (approccio di Rogers) e si caratterizza come un processo che considera la persona un'unità di mente e corpo, inserita in chiare coordinate temporali (presente istantaneo, presente esteso, passato, futuro).

Il Counseling Autogeno™ pertanto è un aiutare ad autogenerarsi attraverso l'ascolto del pensiero e del corpo.

L'ascolto attivo e riflessivo, peculiarità di una relazione di counseling, diventa, nel Counseling Autogeno™, strumento che la persona rivolge a se stessa. La persona si pone in ascolto di se stessa come il counselor fa con lei.

Compito del counselor è quello di aiutare la persona a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé, all'interno della prospettiva temporale, facendo forza ed incrementando le sue abilità cognitive, affettive, psicocorporee e transpersonali attraverso un training specifico.

  • Perché Counseling e perché Autogeno?

Perché si tratta di un rapporto di Counseling ovvero una relazione d'aiuto professionale svolta da un professionista specificamente preparato. Inoltre, tale relazione è di tipo Autogeno ovvero porta la persona ad auto prodursi (autogeno deriva dalle parole greche “autos” e “gen”, che assieme significano ‘che si genera da sé, che ha origine spontanea).
Infine, perché con il Counseling Autogeno™ si raggiunge un livello di autonomia altissimo, in quanto la relazione di aiuto è completamente autoprodotta.
Nel Counseling Autogeno™ si realizza un'attività autogena al massimo grado soprattutto perché la persona autocostruisce il proprio sé con la pratica, raggiungendo un senso di autoefficacia significativo.

  • A chi è utile il Counseling Autogeno™?

A tutte quelle persone che vivono situazioni di sofferenza.
In particolare può aiutare le persone in difficoltà a:

  • affrontare le emozioni in modo da sentirsi meglio

  • fare fronte a pensieri o idee che sono motivo di preoccupazione

  • trovare delle soluzioni ai propri problemi

  • assumere decisioni

  • sentirsi più sicuri di sé

  • modificare i propri comportamenti e pensieri nel rapporto con gli altri

Il corso in Counseling Autogeno verrà condotto con tecniche interattive e di tipo esperienziale.
Sono previste lezioni forontali, tirocini, supervisione casi, training individuali e di gruppo e la partecipazione a convegni, seminari e workshop.

Il programma triennale di formazione prevede un biennio di formazione professionale alle Relazioni d’aiuto ed un terzo anno rivolto alla formazione al Counseling Autogeno.

Per l’accesso al corso di formazione in counseling è necessario il diploma di scuola secondaria superiore, quinquennale, per tutti i diplomati dopo il 2000. Possono essere valutati come sufficienti diplomi con un numero più basso di anni (ad esempio il vecchio diploma magistrale quadriennale) con eventuale assegnazione di debiti formativi da ottemperare.

Possono accedere direttamente al III anno di corso, previo colloquio di selezione da parte dei docenti del corso, coloro che siano già in possesso di diploma di counselor opportunamente certificato.

Il corso è, comunque, rivolto a: medici, psicoterapeuti, psicologi, pedagogisti, psicomotricisti, mediatori familiari, logopedisti, musicoterapeuti, insegnati, assistenti sociali, educatori professionali, dirigenti di comunità, formatori, responsabili di comunità, manager, infermieri, riabilitatori, avvocati, sacerdoti, volontari, genitori ed a quanti desiderino ottenere competenze relazionali e di auto aiuto.

A conclusione del II anno di corso, previo una presenza alle lezioni pari ad almeno il 75% del totale e previo superamento di colloquio finale, verrà rilasciato un Attestato di Formazione alle Relazioni d’aiuto.

La conclusione del III anno di corso – e la conseguente qualifica di Counselor rilasciata dall'Istituto Verga – sarà contraddistinta, previo una presenza alle lezioni pari ad almeno il 75% del totale, dal superamento di un esame scritto nella sessione di settembre e un esame finale accompagnato da un elaborato inerente un caso seguito supervisionato da un docente del corso nella sessione di dicembre.

La Scuola fornisce ai propri allievi un'attività di tutorato.

Info su http://counselingautogeno.it/

Potrebbero interessarti ...