Io, il corpo, la danza. Counseling e Danza-movimento creativo come espressione di sè

Dancing_000L’integrazione del Counseling con la DMC (Danza-movimento creativo) è un percorso di evoluzione e crescita personale che promuove la salute e il benessere della persona.

Attraverso il movimento, l’espressione corporea e la consapevolezza sono compendiati gli aspetti dell’energia, dell’espressione di sé della relazione interpersonale.

I movimenti del corpo, siano essi lenti o meccanici, leggiadri o fluidi, sono indicatori di come le persone sono, si sentono e vivono nella quotidianità.

La DMC facilita la persona a dare libero sfogo alle emozioni represse, promuovendo una trasformazione dell’individuo, consentendogli di acquisire una maggiore consapevolezza tra la dimensione fisica e psichica; coinvolge inoltre, oltre al lavoro con il corpo, la voce, la creatività, la fantasia, aiutando la persona ad apprendere, riapprendere e costituire nuove modalità relazionali.

Quanto più si va oltre se stessi come individui condizionati, tanto più si scopre la libertà, raggiungendo livelli poco frequentati di vitalità ed estasi.

Quindi in un percorso di danza-movimento creativo, si possono focalizzare e migliorare aspetti problematici della vita personale.

Praticare la DMC vuol dire, oltre a prendersi cura di se stessi, anche poter una alternativa al fitness.

Fare dell’attività fisica è altamente consigliato a tutti per un benessere psicofisico, e la Danza-movimento creativo può rappresentare una valida alternativa ad altre attività di fitness.

Perché la DMC in alternativa alla ginnastica o una diversa attività sportiva amatoriale?

La Danza-movimento creativa promuove "la consapevolezza" del corpo e permette, attraverso il movimento, un contatto più profondo con noi stessi.

Ai benefici fisici che il movimento ha sull'apparato cardio-respiratorio e muscolare si aggiungono quindi i benefici, non meno importanti, a livello psicologico; la DMC infatti offre uno spazio tempo in cui, interrotta la routine quotidiana, qualsiasi persona può attingere l’energia derivata

 

  • Dal rapporto corporeo in contatto con la musica
  • Dalla scoperta della propria creatività
  • Da una maggiore conoscenza di sé, attraverso l’apertura al simbolico

Molte persone vivono il tradimento del corpo non tanto nella malattia quanto nel disagio del confronto con un corpo che rifiutano perché lontano dai canoni estetici imposti dai mass media.

La DMC facilita l’accettazione del proprio corpo, ad usarlo invece che rifiutarlo, a viverlo nella sua dimensione comunicativa e creativa.

Differentemente dagli esercizi di ginnastica o di quelli delle discipline sportive che presuppongono movimenti predeterminati e obbligati, nella Danza-movimento creativo una persona può assumere, in tutta scioltezza e consapevolezza, le posizioni del corpo che più agevolmente permettono di togliere le tensioni muscolari.

Gli obiettivi che si propone la  Danza-movimento creativo sono:

  • migliorare il benessere psicofisico,
  • migliorare le relazioni interpersonali,
  • apprendere nuove modalità comportamentali,
  • liberare le tensioni psichiche e fisiche,
  • acquisire una maggiore consapevolezza di sé e del proprio corpo,
  • migliorare l’autostima,
  • acquisire una maggiore capacità di movimento e coordinazione,
  • rilassamento,
  • trovare un centro di stabilità e serenità personale,
  • migliorare la fiducia di se stessi e, non per ultimo, tanto divertimento.

La Danza-movimento creativo è libertà di movimento, creatività, espressione di sé, gioia e divertimento; non è necessario saper danzare poiché la Danza-movimento creativo è danza del vivere creativa-mente.

Potrebbero interessarti ...