Counseling Aziendale

Counseling AziendaleL'obiettivo del Counselling aziendale, considerando l'uomo come risorsa primaria, è il potenziamento e lo sviluppo delle risorse umane, partendo dal singolo individuo.
Il Counselling stimola la presa di coscienza delle proprie capacità per affrontare il cambiamento con sicurezza e competenza.
Grazie a tecniche di ascolto attivo, di autoesplorazione, di problem solving e decision making, l'individuo arriva a valutare serenamente le proprie abilità, il proprio talento, le proprie motivazioni e i propri valori e a rispettare le proprie paure senza essere giudicato sentendosi membro attivo di una squadra.


L'intervento di Counselling agisce a due livelli: sulla formazione e sul intervento individuale e di gruppo, attivando le capacità latenti trasformandole in capacità reali, evidenziando gli elementi di soddisfazione personale in rapporto al proprio vissuto professionale, sviscerando ed eliminando i limiti personali che impediscono la crescita, improntando una relazione di sostegno che riveli motivazioni, ambizioni, ed anche conflitti e incapacità di gestire le proprie frustrazioni, migliorando le relazioni con i propri colleghi e il sentirsi parte attiva di un'organizzazione.

L'azienda desidera migliorare il rendimento dei suoi uomini in termini qualitativi e quantitativi e in questo senso il benessere dei singoli individui lavoratori è la base del successo.

Il Couselling, in contrasto con la visione tradizionale che bandisce le emozioni dal posto di lavoro, con l’intervento formativo frontale ed una serie di esercizi, vuole rivelare come i vari modi in cui le emozioni dirigano i rapporti interpersonali proprio sul posto di lavoro e svelare la forza che ciascuno ha non solo per acquisire maggiore consapevolezza di sé ma anche per poter accrescere la propria intelligenza emotiva proprio attraverso il team di lavoro.

Dall’azione del Counselling in azienda si può riscontrare un incremento della qualità in termini di efficacia ed efficienza, del modo di comunicare, della riduzione dell’assenteismo con conseguente aumento della produttività.
I primi destinatari sono i dirigenti e gli imprenditori, che per il ruolo vivono la pressione più forte e tutti gli “attori” che compongono qualsiasi team lavorativo.

Silvano Croci
Responsabile del corso di Counseling Aziendale
della Libera Accademia Scienze Umane di Parma

Potrebbero interessarti ...